24 dicembre 2015

Nightswapping: si lasci servire!

- di Marco Bernabè -

Nightswapping

 

Abbiamo gia avuto modo di parlare di Nightswapping qualche mese fa e di soffermarci su una startup che gia’ appare solida e ampia tra le realta piu affermate del settore. Nel nostro primo articolo era doveroso porre l’accento sull’idea alla base di Nightswapping -lo scambio di notti, di ospitalita` tra viaggiatori di tutto il mondo- e sulla grande attenzione che viene posta alla sicurezza dei viaggiatori sia attraverso una serie di filtri tecnici che grazie al ruolo di autotutela della community di riferimento.

 

Dopo mesi di comunicazione, ottimo servizio reso agli utenti e conseguente crescita sul mercato i numeri sono diventati sempre piu consistenti; i membri della community sono ormai 150.000 e sul sito sono presenti in questo momento piu` di 30.000 annunci.

 

Il 2016 sara’ caratterizzato da una grande novita per Nightswapping, il gruppo ha deciso infatti di riscrivere la user experience degli utenti.

 

In un settore in cui la competizione e sempre piu accanita e ricca di giocatori e i margini si fanno sempre piu ridotti nella lotta perenne tra big del travel e tentativi estremi di disintermediazione, la concorrenzialita non si puo piu cercare nella riduzione del prezzo o nell’offerta di luoghi lontani e sconosciuti (il mondo e’ ormai troppo piccolo!) ed e’ la qualita del servizio a diventare elemento fondamentale e distintivo per gli operator idel turismo.

 

Il modo in cui Nightswapping ha scelto di ridisegnare la user experience degli utenti va proprio in questo senso. Chi vuole scambiare notti adesso infatti non dovra’ effettuare piu’ una ricerca con il motore interno al sito (pur mantenendo questa possibilita’) ma, impostate le proprie preferenze geografiche, di data, di tipologia di pernotto e il budget disponibile si vedra’ offrire una serie di possibilita’ alternative, quasi un’offerta taylor made automatizzata. L’utente potra’ accettare o scegliere tra le diverse proposte che Nightswapping selezionera’ come le potenzialmente piu interessanti sapendo che la disponibilita’ effettiva dei posti letto e dell’ospitante sono gia’ stati verificati.

 

Dove e’ il vantaggio? A parte il risparmio di tempo nello screening e nella scelta tra le varie offerte i vantaggi reali sono due.

 

Per il viaggiatore il vantaggio principale e` nella possibilita di scoprire cosi alcune tra le tanto esaltate mete dell’Italia minore e lasciarsi ispirare da nuove località che non avrebbe mai cercato sul motore di ricerca. Si parla sovente della bellezza di non concentrarsi solo sulle grandi citta’ e le mete classiche e di prediligere localita piu piccole, meno blasonate ma spesso anche piu’ accoglienti e particolari. Ma altrettanto spesso si finisce per prenotare e visitare solo la Venezia di turno, anche perche` tutti i motori di ricerca sia per alberghi che per informazioni turistiche danno, inevitabilmente, predominante e quasi esclusivo rilievo alle mete classiche; diventa pertanto anche piu impegnativo venire a sapere di luoghi incantevoli ma nascosti o di centri storici meno conosciuti se non attraverso il caso o il passaparola.

 

Nightswapping portera’ invece all’attenzione dell’utente proprio questa offerta turistica dell’Italia minore, potendo presentarla poi nel modo piu caratteristico e significativo: attraverso l’ospitalita’ locale, attraverso il filtro di chi vive li’.

 

Un vantaggio evidente c’e’ anche per chi ospita, e non solo per chi viaggia. Non tutti gli ospitanti hanno casa a Venezia o al centro di Roma e cosi spesso si puo’ venire messi in ombra dalla classica selezione geografica fino a scalare nelle ultime pagine, a discapito di un’offerta invece interessante, caratteristica e fortemente concorrenziale. Nightswapping sara’ in grado con la sua nuova funzionalita di avere un ruolo equilibratore tra le varie localita’ andando a offrire agli utenti la destinazione e le opzioni che sono effettivamente quelle potenzialmente piu valide e interessanti e non solo quelle piu ricercate da altri utenti o che viene piu spontaneo e facile cercare.

 

Una user experience in fase di rivoluzione, una scelta fatta anche di impegno e maggior lavoro da parte dei creatori del sito che potete scoprire meglio guardando questo breve filmato.

 

Nightswapping si conferma una realta’ dinamica e innovatrice che seguiremo da vicino anche per raccogliere I feedback dei viaggiatori su questa nuova modalita’ di scelta delle destinazioni.